Main Menu

Finestra sulla prima lettera ai Corinzi

Il diritto di essere una sola cosa con il vangelo di Gesù Cristo, liberi e generosi (1Cor 9,1-14)

«Il Signore ha disposto che quelli che annunciano il Vangelo vivano del Vangelo» (9,14), afferma l’apostolo dopo aver scritto della libertà di aiutare o meno il fratello e la sorella che non sono in grado di capire le sottigliezze sulle prescrizioni alimentari del politeismo praticato prima di conoscere il Vangelo: sottigliezze che sono diventate ulteriore motivo di divisione ma, allo stesso tempo, uno stratagemma in mano all’apostolo per far vedere alla comunità da dove riprendere il cammino dell’unione e della comunione.      

0 comments