Main Menu

La seguente lettera ci è pervenuta da parte di suor Lucia Cantalupo, missionaria ennese in Brasile a Sapè, dettata da un bambino di 4 anni di nome Joáo Miguel. Suor Lucia chiede di adottare a distanza il piccolo Joáo.

Lettera a Gesù Bambino

“Carissimo Gesù Bambino, mi chiamo Joáo Miguel, ho 4 anni, e sono nato con  poliomielite, alle gambe e alle mani. Mia mamma Jaqueline, cerca di consolarmi, ma spesso, sono triste, perché vorrei giocare a pallone ma non posso. In questi giorni, dopo tanto tempo, ho ricevuto una bellissima notizia, sarò operato, prima   ai piedi, poi alle ginocchia e poi alle mani, ma mi hanno chiesto, di comperare un apparecchio  ortopedic , scarpe ortopediche, e una sedia a rotelle. Come fare? Allora ho   chiesto a Irma Lucia.  Io so che Irma Lucia prega  tanto per i bambini che hanno bisogno, soprattutto quelli che hanno dei problemi seri come quello mio. Io spero che mi ascolterai  e così poi potrò camminare da solo, e giocare a  pallone. Ma per adesso, mia mamma mi porta alla cresche (asilo) e  sono contento  perché imparo molte cose; con i miei compagnetti, gioco imparo i colori, i numeri, e le lettere,  io vado alla creche in braccio a mia mamma  perché  abito lontano.  Ora ti dico grazie, so che sei molto Generoso, e se puoi mi aiuterai, un buon compleanno a Gesù Bambino da Miguel e Irma Lúcia.

Chiunque volesse offrire il proprio contributo può rivolgersi a Elisa Milazzo 3664680448



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: