Main Menu

Storie di donne amate odiate e violate

Vi racconto delle storie

Grande attesa per lo spettacolo teatrale dell’8 Marzo “Vi racconto delle Storie”, storie di donne amate, odiate e violate, che avrà luogo alle ore 20,30 al Teatro Eschilo di Gela a cura dell’Associazione Betania O.d.v. diretta da Emanuele Zuppardo. Uno spettacolo teatrale che racchiude in sé tutta la tematica del mondo delle donne, con storie non solo di femminicidio ma anche d’amore di passione e di altruismo.
La regia è del bravissimo perfomer gelese, Orazio di Giacomo, fondatore della compagnia teatrale “L’Erba Tinta di Gela” che ha diretto opere come “Sicilia Antica – Terra d’amuri”- “Mozart in Rock” – “Lo spirito del Natale”, vincitore di premi a livello nazionale e interprete in svariate opere di note compagnie teatrali siciliane.
Nel cast tanti bravi attori come Clara Cirignotta, Maria Giannone, Sabrina Comunale, Pamela Arces, Erika Sciagura, Sofia Di Dio, Giulia Cosca, Beatrice Arancio, Chiara Nicosia, Elisa Aulino, Laura Cosca, Gabriella Giandinoto, Gloria Failla, Roberta Susino, Victoria Tasca, Giorgia Mungiovì, Roberta Mezzasalma, Zaira Shine, Jasmine Battibene, Aurora Incorvaia, Soviana Catania, Noemi Romano, Evelyn Spataro, Marisol Aulino, Alessandro Vella, Rocco Vella Vincenzo Cosca, Luigi D’Aparo e Orazio di Giacomo con l’organizzazione di Nicolo’ Mezzasalma dell’Associazione Betania ODV Gela. Il ricavato della vendita dei biglietti sarà devoluto in beneficenza.
La compagnia teatrale “L’Erba Tinta di Gela” nasce nel 2017 dall’idea del regista/performer/showdance Orazio di Giacomo, in seguito al primo lavoro “Sicilia Antica – Terra d’amuri”, musical ispirato a “La giara” di Luigi Pirandello. Successivamente propone il lavoro “Mozart in rock”, ispirato alla vita del noto musicista Wolfgang Amadeus Mozart,  e “Lo spirito del Natale”, ispirato al celebre romanzo “A Christmas Carol” di Charles Dickens. La compagnia nasce quasi per gioco e amore per l’arte nonostante che, in molti si sono chiesti del perché di questo nome che ricorda il proverbio gelese  “L’erba tinta nun mori mai”.
Lo spettacolo dell’8 Marzo all’Eschilo di Gela è uno spettacolo incentrato sul mondo delle donne, dall’adolescenza alla vecchiaia, e si parla di amori vissuti e di amori finiti, di donne amate e di donne violate psicologicamente e fisicamente, di amore per le nostre mamme oltre al dramma del femminicidio così come dell’amore di tanti uomini verso le loro donne. Uno spettacolo da vedere, ricco di emozioni e di tanta passione e bellezza.



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: