Main Menu

GHELAS Le dimissioni dell'amministratore delegato Fidone. Ora si attende la nomina del sindaco Greco

Aperta la ‘caccia’ al successore

Un tira e molla durato due mesi per lasciare libera per altri la poltrona della Ghelas. Il posto è ambito e il ‘giochetto’ viene ammantato di paroloni. La vicenda ha tenuto banco negli ambienti politici, ma solo in quelli visto che la gente ha altro a cui pensare. E alla fine l’amministratore delegato della “Ghelas Multiservizi”, l’avvocato Gianfranco Fidone, si è dimesso. La nota ufficiale è stata depositata all’Ufficio protocollo. Il balletto tiene in piedi le dinamiche di sempre in cui la nuova amministrazione deve sistemare le sue pedine. “La mancata approvazione del bilancio 2018 è soltanto l’ultima ragione – scrive – comunque determinante. Una società come la Ghelas non può proseguire nella propria attività senza un bilancio approvato, ancora di più se si considera l’esposizione debitoria legata al mancato versamento del tfr per oltre dieci anni”. “I lavatori della Ghelas occupano il primo posto della mia agenda politica e non permetto a nessuno di speculare sulla difficoltà che la società sta attraversando e di cui questa amministrazione non ha alcuna responsabilità – dice il sindaco Lucio Greco –. Da tutti… (puoi leggere l’articolo completo sull’edizione cartacea. Abbonati a Settegiorni e lo riceverai direttamente a casa tua. Per informazioni chiama 0935/680331)



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: