Main Menu

La fiducia in Dio è sufficiente per affrontare il futuro

LA TEOLOGIA RISPONDE Perché la pratica della magia è incompatibile con la vita cristiana

La Chiesa Cattolica considera la pratica della magia come peccaminosa per diversi motivi, che possono essere ricondotti alle sue dottrine e insegnamenti. Nel libro dell’Esodo, il divieto di lasciare vivere una strega (Esodo 22:18) indica una condanna della stregoneria e delle pratiche magiche che cercano di manipolare o influenzare il mondo spirituale in modi non autorizzati da Dio. Nel libro del Levitico, Dio proibisce esplicitamente la divinazione e la magia (Levitico 19:26). Questo divieto include pratiche come la lettura dei presagi, l’astrologia, gli incantesimi e la stregoneria. Il Deuteronomio contiene un elenco di pratiche occulte che sono considerate abominevoli agli occhi di Dio.

Per saperne di più

 



Rispondi