Main Menu

Confraternita della Maestranza: Santa Messa e Processione Corpus Domini.

Domenica 2 giugno si celebra la Solennità del Corpus Domini, importante ricorrenza della Chiesa cattolica che, “celebra la presenza del Signore Gesù nel sacramento dell’Eucaristia”, risale storicamente al XIII secolo. Invero la solennità del Corpus Domini nacque nel 1247 nella diocesi di Liegi, in Belgio, per celebrare la reale presenza di Cristo nell’Eucaristia in reazione alla tesi di Berengario di Tours, secondo il quale la presenza di Cristo non era reale, ma solo simbolica.
Il Governatore della Confraternita del SS. Sacramento detta della Maestranza in Aidone, Lorenzo Calcagno, con un pubblico avviso, ha invitato a partecipare alla Santa Messa e Processione Corpus Domini domenica 2 giugno  presso la Chiesa Madre San Lorenzo con “accorata esortazione alla cittadina di Aidone a non cedere a rassegnazione, scoraggiamento e tentazioni ingannevoli, ma guardare al futuro come responsabilità, con la speranza che anima chi rende grazie per l’altezza della sua vocazione”. Il rito centrale di questa ricorrenza consiste nella processione dell’ostia consacrata, racchiusa in un ostensorio sotto un baldacchino ed esposta alla pubblica adorazione. E’ la presenza reale di Gesù che percorre le strade di Aidone, ovvero del mondo. Il Governatore Calcagno consapevole che il Corpus Domini (Corpo del Signore)è sicuramente una delle solennità più sentite a livello popolare e della stessa Confraternita, dai Capitoli fondata l’anno del Signore 1667, confermati dal Governo l’anno 1784 e finalmente pubblicati e transuntati agli atti l’anno 1811.Occorre riportarsi alle strutture e alle forme della vita sociale dei secoli XVI, XVII, XVIII, nei quali le classi dei cittadini erano nettamente distinte, ma non discordi e le Confraternite, per gli ordinamenti politici e amministrativi del tempo, costituivano il ceto dominante nella cosa pubblica e nella cultura, per poter comprendere l’alto significato morale e il profondo contenuto umano che erano insiti in quella funzione pubblica di “confortatori”. E oggi, unitamente alla festa della Maestranza, si uniscono in processione le Confraternite di Maria SS. Annunziata, di Santa Maria la Cava, della Madonna delle Grazie, del SS. Crocifisso, della Madonna del Carmine e di  San Giuseppe.

 



Rispondi