Main Menu

GIUBILEI SACERDOTALI Nel mese di giugno 35 sacerdoti celebrano l'anniversario di ordinazione

60, 50 e 25 anni di servizio presbiterale

Sono ben 35 i sacerdoti della diocesi che nel mese di giugno celebrano l’anniversario di ordinazione sacerdotale. Era consuetudine infatti, nella diocesi di Piazza Armerina, procedere alle ordinazioni sacerdotali alla conclusione dell’anno scolastico nei giorni ricadenti tra il 24 e il 29 giugno. In questo 2021 uno (don Pino Giuliana) celebra il 60°, tre (Bartolotta, Mattina e Saddemi) il 50°, e uno (Luigi Petralia) il 25°.

60° di sacerdozio
Don Pino Giuliana, originario di Riesi, 84 anni, fu ordinato sacerdote da mons. Antonino Catarella il 29 giugno del 1961. Il prossimo 29 giugno a Riesi, avrà luogo una celebrazione Eucaristica presieduta dal vescovo mons. Rosario Gisana, per l’evento giubilare. Diversi gli incarichi svolti nei 60 anni di sacerdozio, da Butera come vicario parrocchiale di san Rocco a Gela come vicario parrocchiale di san Giacomo, a Enna, vicario parrocchiale di San Giovanni, a Pietraperzia vicario della chiesa Madre. Dal 1971 fino al gennaio del 2018 è stato parroco del Santissimo Salvatore di Riesi.

50° di sacerdozio
I tre che celebrano il 50° furono i primi sacerdoti ordinati dall’allora nuovo vescovo di Piazza Armerina mons. Sebastiano Rosso tra il 27 e il 29 giugno del 1971.

Don Ettore Bartolotta, originario di Piazza Armerina, ha 76 anni ed è stato ordinato sacerdote il 29 giugno del 1971. In occasione del suo 50° e della festa di san Pietro titolare della chiesa in cui don Ettore è parroco, sono state programmati alcuni momenti di riflessione sul tema “Chiesa, comunità sinodale e ministeriale in, per e con i fratelli tutti”. Sabato 26 giugno nella chiesa di San Pietro avrà una celebrazione Eucaristica presieduta dal vescovo mons. Rosario Gisana, per l’evento giubilare. Domenica 27 giugno celebrazione presieduta da mons. Rino La Delfa e riflessione su “Lo sguardo del Concilio sull’uomo” e concerto a cura del coro “padre Enzo Cipriano”. Il 28 giugno, celebrazione presieduta da mons. Michele Pennisi arcivescovo di Monreale e già vescovo di Piazza Armerina. Il 29 giugno una riflessione curata da don Angelo Passaro su “Chiesa sinodale e ministeriale”.
Don Ettore che è stato maestro nelle scuole elementari ha sempre svolto il suo ministero a Piazza Armerina, passando dal Seminario come animatore, alle chiese del Purgatorio e di Sam Giuseppe. Cappellano nella chiesa Madonna delle Grazie e all’annessa casa di riposo per anziani. Vicario parrocchiale del sacro Cuore. Impegnato nell’ufficio catechistico diocesano e fino ad oggi direttore dell’ufficio scolastico. È stato vicario foraneo di Piazza Armerina e dal febbraio 2013 è parroco di San Pietro.

Don Michele Mattina, originario di Barrafranca, ha 74 anni ed è stato ordinato sacerdote il 29 giugno del 1971. Nella sua parrocchia Sant’Antonio di Gela, il giorno dell’anniversario celebrerà una Messa di ringraziamento con la sua comunità parrocchiale. Don Michele ha svolto il suo ministero sacerdotale sempre a Gela, prima come vicario a San Giacomo e dal 1981 è parroco di sant’Antonio. È stato insegnante di religione cattolica e vicario foraneo.

Don Mario Saddemi, originario di Enna, ha 75 anni ed è ed è stato ordinato sacerdote il 27 giugno del 1971. Il 27 giugno, giorno anniversario della sua ordinazione nella chiesa di santa Lucia a Enna bassa il vescovo mons. Rosario Gisana presiederà la Messa di ringraziamento per il giubileo sacerdotale di don Mario.

Tranne una partentesi di alcuni anni, dal 1983 al 1988 in cui è stato parroco a san Giuseppe in Villapriolo, don Mario ha svolto il suo ministero sempre ad Enna, vicario di San Tommaso, di san Cataldo e dal 1988 parroco di Santa Lucia. Ha insegnato religione Cattolica.

25° di sacerdozio
Don Luigi Petralia, fu ordinato da mons. Vincenzo Cirrincione il 29 giugno del 1996. Il 29 giugno prossimo, nella chiesa di san Giacomo a Gela, avrà luogo una celebrazione Eucaristica presieduta dal vescovo mons. Rosario Gisana, per l’evento giubilare.
Dall’ordinazione fino ad oggi don Luigi che insegna religione cattolica nelle scuole pubbliche, ha svolto il suo ministero sempre a Gela, dove è stato vicario di san Giacomo, parroco di santa Lucia e dal settembre del 2018 è parroco di san Giacomo.



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: