Main Menu

Analisi statistica della presenza dei Migranti nella Diocesi di Piazza Armerina

La commissione diocesana Migrantes, guidata dal direttore dell’ufficio don Osvaldo Brugnone ha effettuato un’analisi statistica sulla presenza dei migranti nella Diocesi di Piazza Armerina. Si tratta di un’ analisi purtroppo provvisoria e lacunosa per la difficoltà a reperire i dati soprattutto per i Migranti (della comunità europea che extra UE) che non fanno capo a nessuna associazione, ma anche per la continua mobilità degli stessi Migranti, soprattutto quelli che giungono in Sicilia attraverso gli sbarchi.
In questo mese di settembre (dedicato ai Migranti), l’ufficio aveva programmato due eventi a livello diocesano, uno spettacolo in piazza, avendo come tema “l’accoglienza” e il tema suggerito dal Santo Padre e la presentazione di un libro, sulla “tratta” dei Migranti, però a causa dell’andamento della pandemia, nei comuni di Aidone e Pietraperzia (i due vicariati scelti per l’evento), questo non è stato possibile.

Aidone:
Centro di accoglienza Sai (ex sprar) don Bosco 2000 – 5 appartamenti per un totale di 50 beneficiari. Si tratta di uomini singoli e 4 nuclei famigliari con 3 minori accompagnati.
Centro cas don Bosco 2000 – 3 appartamenti per un totale di 27 beneficiari, sono uomini singoli e 1 nucleo famigliare con 2 minori.
Centro Misna don Bosco 2000 (casa Zingale – Aquino), non ancora attivo ma potrà ospitare 24 minori non accompagnati.
Soc. Coop. Morgantina Servizi e accoglienza 11 uomini singoli ospitati in 2 abitazioni.

Barrafranca
Non sono presenti centri di accoglienza, ma sono presenti migranti di diverse nazionalità che abitano in alcune case del territorio.

Butera
Non sono presenti centri di accoglienza ma sono presenti migranti di diverse nazionalità che abitano in alcune case del territorio.

Enna e Gela Al momento l’ufficio non dispone di alcun dato.

Mazzarino
Associazione “I Girasoli”
che accoglie 20 minori, provenienti da Eritrea, Mali, Afghanistan e Pakistan.

Nel territorio risultano essere presenti stranieri di diverse nazionalità. È presente un cospicuo numero di migranti di nazionalità romena con ben 50 minori

Niscemi
Un centro di accoglienza che ospita 15 minori non accompagnati. La città ospita attualmente oltre un migliaio di stranieri alcuni residenti da anni altri invece presenti nel territorio per lavori occasionali o stagionali che è difficile numerare in quanto alcuni di loro senza contratto e ospitati nelle campagne dove lavorano senza nessuna vita sociale in paese.

Piazza Armerina
Centro di accoglienza don Bosco 2000 con la presenza di 92 ragazzi  provenienti da Somalia, Bangladesh, Nigeria, Mali, Niger, Guinea, Sudan, Gana.

Pietraperzia
Centro di accoglienza don Bosco 2000,  14 minori non accompagnati (Cas). Variano a periodi.

Riesi
Non sono presenti centri di accoglienza. Qualche privato ha affittato casa alla prefettura per accogliere migranti. È presente una comunità “storica” di Room, circa 300 persone chiamati volgarmente catari… sono camminanti di Sicilia originari di Noto. Sono assistiti dalla Caritas cittadina.  È presente una comunità numerosa di Rumeni.

Valguarnera
Non sono presenti centri di accoglienza, ma presenti alcune famiglie Marocchine e una famiglia Tunisina. Sono presenti diversi Rumeni.

Villarosa
Sono presenti due comunità che si occupano di accoglienza di migranti, ma al momento non si dispone di dati certi “Comunità Alveare” e “Azione Sociale”.



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: