Main Menu

National Geographic manda in onda “la battaglia di Gela” della seconda guerra mondiale

La battaglia di Gela, i bunkers, il castelluccio, la Livorno, la Goering e le strutture militari fortificate disseminate nel territorio saranno oggetto di interesse televisivo internazionale il prossimo 18 dicembre con il documentario “Nazi Megastructures”prodotto da National Geographic Channel in una puntata dedicata allo sbarco alleato in Sicilia (Operazione Husky).

Il documentario, che ha avuto come scenario il Castelluccio, i bunker e il sito fortificato di Ponte Dirillo con il monumento ai caduti dell’82^ aerotrasportata americana, è stato prodotto in oltre 40 lingue e sarà diffuso in oltre 100 nazioni con la tecnica della ricostruzione animata degli eventi. Gela è tra gli scenari di guerra più importanti nel documentario con episodi della grande battaglia che ha visto coinvolti la divisione Livorno e la tedesca Goering contro la 1^ e la 45^ divisione di fanteria americana comandata dal generale Patton. Hanno collaborato con la troupe il professore Mulè e Francesco Salinitro chiamati da National Geographic per il tramite dello scrittore e giornalista Calogero Conigliaro oggi assessore alla cultura del Comune di Porto Empedocle e autore del libro “I corsari del terzo Reich e i segreti di Husky – Sicilia 1940-1943”, libro presentato anche a Gela grazie al Rotary Club di Gela.
Appuntamento al 18 dicembre su Focus e su Sky per vedere lo sbarco in Sicilia, Gela e l’intero Golfo al centro di una grande operazione militare che tra lutti, tragedie e atti di eroismo, porterà l’Europa alla liberazione dal nazifascismo.



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: