Main Menu

A Lucia Ascione il premio “Don Giulio Scuvera”

A Lucia Ascione, giornalista e conduttrice del programma “Bel tempo si spera”, in onda su Tv2000, tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, il XIX Premio “La Gorgone d’Oro” in memoria di don Giulio Scuvera. Lo ha deciso il comitato organizzativo del premio presieduto da Andrea Cassisi, promosso dal Centro di Cultura e Spiritualità cristiana “Salvatore Zuppardo”. Il premio viene assegnato a Lucia Ascione, giornalista professionista e biologa, che è passata dalle provette dei laboratori alla tastiera di una macchina da scrivere per inseguire il sogno di raccontare la scienza e renderla alla portata di tutti. Dopo la gavetta su carta stampata, tv e radio locali, anche come corrispondente da Napoli per il circuito Area e CNN, è approdata nella capitale dove lavora ormai da venti anni, a Tv2000 della Conferenza Episcopale Italiana. Da nove stagioni conduce il buongiorno della tv dei vescovi italiani nel salotto di “Bel Tempo si spera”. Innamorata della Madonna di Pompei si dipana quotidianamente nei suoi programmi televisivi tra Sante Messe, rosari e Vite dei Santi. È anche tifosissima del Napoli. Con questo premio il centro Zuppardo di Gela ricorda l’amico don Giulio Scuvera, sacerdote carismatico e coinvolgente, uomo di Dio innamorato della Chiesa, figura di riferimento per intere gene-razioni di fedeli e di laici. Nato a Butera nel 1945, ordinato sacerdote a ventidue anni, Padre Giulio è stato un innovatore coraggioso, un amante dell’arte e della cultura, che ha vissuto il proprio ministero in giro per la Diocesi di Piazza Armerina, tra incarichi importanti ed esperienze pastorali condotte sempre in prima linea, senza soste, senza frontiere e senza barriere. In passato hanno ricevuto questo premio mons. Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale, don Giuseppe Anzalone di San Catraldo, il Prof. don Cosimo Scordato di Palermo, l’Istituto Suor Teresa Valsè di Gela, fr. Giuseppe Gargiullo di Siracusa, Mons. Rosario Gisana, Vescovo di Piazza Armerina e mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo. La premiazione, alla presenza di autorità civili e di personalità del mondo della cultura, del cinema e dell’arte, avrà luogo venerdì 5 luglio, alle ore 19,30 nella terrazza del Club Nautico di Gela.



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: