Main Menu

Carceri/ Con mons. Accolla a Perugia celebrata la "Giornata della Misericordia" tra riflessioni e risate

“La vera accoglienza è possibile”

A Pergusa cappellani delle carceri e detenuti da tutta l’Isola
Presenti anche il vescovo Rosario Gisana e l’arcivescovo Giovanni Accolla, gli agenti di polizia penitenziaria, i volontari, i catechisti e la troupe di Radio Maria. Ospite d’eccezione il comico Massimo Spata. L’abbraccio della misericordia per 32 detenuti, rappresentanti della folta popolazione delle carceri isolane. È stata celebrata il 26 aprile a Pergusa la Giornata regionale della Misericordia in Sicilia, organizzata dai sacerdoti che svolgono il servizio di cappellani negli istituti penitenziari di tutta l’Isola. Un momento di accoglienza e fraternità si è svolto dapprima nella chiesa del SS. Crocifisso di Pergusa, dove alle 12 è stata celebrata una messa solenne presieduta dall’arcivescovo di Messina Giovanni Accolla, delegato per la pastorale carceraria in Sicilia, e dal vescovo di Piazza Armerina Rosario Gisana, alla presenza di diversi esponenti del clero locale e, naturalmente, dei 20 cappellani delle carceri arrivati da tutta la Sicilia. “Abbiamo voluto con noi una delegazione di detenuti per condividere assieme una giornata di riflessione, preghiera e gioiosa fraternità anche assieme alle loro famiglie”, ha spiegato padre Paolo Giurato, cappellano di Giarre e delegato regionale dei cappellani delle carceri. Con loro a condividere il pranzo organizzato nel refettorio dell’Oasi Madonnina del …(puoi leggere l’articolo completo sull’edizione cartacea: abbonati a Settegiorni, chiama il n. 0935680331 e lo riceverai direttamente a casa tua)



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: