Main Menu

Funerali, nuove disposizioni a Niscemi

A Niscemi, dall’inizio del mese di marzo, a conclusione dei funerali, non sono più consentite le condoglianze all’interno delle chiese. Una restrizione da parte del clero associata ad altre, come ad esempio “omaggi floreali spropositati” attorno ai feretri, eccessivi interventi di commiato in memoria dei cari estinti. È quindi accaduto che le famiglie interessate da lutti in occasione dei funerali ai loro congiunti, a fine messa, siano state invitate dai titolari delle imprese funebri ad accomodarsi fuori dalla chiesa per ricevere le condoglianze e davanti al feretro deposto nel carro funebre. Il motivo di tali restrizioni è legato all’eccessivo prolungamento dei tempi dei funerali dovuto all’intrattenersi dei partecipanti in chiesa. Ritardi, dunque, nelle celebrazioni delle esequie e con ripercussioni anche nell’orario d’inizio delle celebrazioni successive, con una serie di… (puoi leggere l’articolo completo sull’edizione cartacea: abbonati a Settegiorni, chiama il n. 0935680331 e lo riceverai settimanalmente a casa tua)



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: