Main Menu

A Mazzarino il Vescovo inaugura la Via Crucis bronzea dell'artista locale Angelo Salemi

Ogni formella ha una sua storia

 “L’immagine di una società malata nelle cadute di Gesù che è pronto a rialzarsi come pronta a rialzarsi deve essere la società”. Questo il forte messaggio di speranza che lo scultore mazzarinese Angelo Salemi (premio uomo dell’anno 2017 – Città dei mosaici) porta non solo ad ogni cristiano ma ad ogni uomo, attraverso le sue “vie crucis” che saranno esposte dal 6 al 21 aprile al museo Diocesano di Piazza Armerina. 
“Un sogno plasmato in materia” è il titolo della sua personale che è una testimonianza profonda di fede e di maturazione cristiana. “La fase più bella – dichiara Salemi – è stata la modellazione delle formelle, momenti in cui le mani sembravano sospinte da una forza che non era la mia. È stato tutto un sogno modellato in argilla, uno di quei sogni che al risveglio non ricordi niente. In tutto il periodo di creazione, aria di beatitudine, aria che non ho mai sentito in tanti anni in quel laboratorio, il resto non lo so spiegare e non intendo farmi domante, ho fede e basta”. In tre chiese di Mazzarino (San Giuseppe, Madonna delle Grazie e San Domenico) è possibile ammirare questi quadri. Tutto iniziò tre anni fa quando don Carmelo Bilardo … (puoi leggere l’articolo completo sull’edizione cartacea: abbonati a Settegiorni, chiama il n. 0935680331 e lo riceverai settimanalmente a casa tua)



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: