Main Menu

Presentato a Piazza Armerina il libro Storia Mondiale della Sicilia

Si è tenuta, presso il salone dell’ex convento francescano di S. Pietro, la presentazione del libro curato dell’emerito professore dell’Università degli studi di Catania Giuseppe Barone: Storia Mondiale della Sicilia.
Sono intervenuti il vescovo della diocesi di Piazza Armerina Rosario Gisana, il presidente della Fondazione Prospero Intorcetta Cultura Aperta Giuseppe Portogallo e il presidente della società di Storia Patria della Sicilia centro-meridionale Salvatore Lo Re.
Secondo il vescovo Gisana è stato un “ Momento di condivisione di ricerca fatta a più mani” e Lo Re ha sottolineato come il libro dia la possibilità di agganciare e approfondire due temi, quello del  dialogo con la storiografia siciliana e il collegamento della storia della Sicilia con le varie storie insulari locali.
L’intervento del curatore dell’opera ha posto l’accento sulle interpretazioni che, dalle varie scuole, sono giunte fino a noi sulla questione siciliana, prospettando un nuovo punto di vista che, rompendo coll’idea di un’isola feudale e contadina, pone l’accento sulla sua dimensione urbana, fatta di città intese come importanti centri economici, culturali e civili.
Il libro contiene ben 114 saggi di studiosi diversi esperti in specifiche tematiche e strutturati in modo da essere facilmente leggibili anche per non addetti ai lavori. Positivi i commenti degli intervenuti alla presentazione che hanno considerato l’intervento di Barone un arricchimento del personale bagaglio culturale.
In chiusura Portogallo ha annunciato i prossimi eventi a cui la Fondazione sta lavorando.



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: