Main Menu

Scambio di auguri tra il sindaco e il clero di Mazzarino

Il sindaco di Mazzarino, Vincenzo Marino ha incontrato nella nuova sede comunale di via Sicilia (ex scuola Pascoli) il clero locale per gli auguri di Natale. Oltre a Marino presenti per il Comune il vicesindaco Cristian Spalletta e l’assessora ai servizi sociali Serena Bertolone. Per la chiesa hanno presenziato il vicario foraneo don Giuseppe D’Aleo accompagnato dall’arciprete della “Matrice” don Angelo Cannizzaro e dai parroci don Eleuterio e Fra Alessandro Giannone. Il primo cittadino nel dare il benvenuto ai convenuti ha detto:” Grazie per avere accettato il mio invito a voi rappresentanti della chiesa locale della nostra città per porgervi come amministrazione comunale i più sentiti auguri di Natale e di buon anno. Voi come noi ogni giorno percepite le condizioni sociali, culturali ed economiche dei nostri cittadini in un periodo di difficoltà per tutti. Vi ringrazio per il servizio religioso che svolgete per la città e soprattutto per le persone delle fasce più deboli. A fianco di voi – aggiunge Marino – troverete sempre questa amministrazione comunale perché insieme possiamo meglio tutti venire incontro alle esigenze dei cittadini. Un augurio particolare al  vescovo della nostra diocesi mons. Rosario Gisana, a tutti voi e gli altri religiosi della nostra città. Grazie”. In nome di tutto il clero locale prende la parola il vicario foraneo don Giuseppe D’Aleo che nel ricambiare gli auguri al sindaco e a tutta l’amministrazione comunale ha detto:”In nome di tutti i religiosi e religiose della nostra città ricambio gli auguri di buon Natale e che siano auguri di soprattutto di bene. Gesù Bambino è una nascita, una rinascita, una uscita. Uscire dalle vecchie logiche e dalle vecchie mentalità è il messaggio della chiesa di oggi e prima di tutto di Papa Francesco, del nostro vescovo Gisana che invitano tutti noi a uscire dalle chiese e andare nei territori per incontrare la gente e venire incontro ai loro bisogni. Così il  vescovo della nostra diocesi unitamente al vescovo della diocesi di Caltanissetta, insieme, hanno messo su una Fondazione per creare dei progetti di lavoro a favore dei giovani disoccupati. Non è tanto ma è qualcosa. Occorre la condivisione di tutti – conclude don D’Aleo – per far fronte alla sofferenza dei più deboli e dei più bisognosi. Noi apprezziamo il vostro lavoro di amministratori comunali – ha concluso il religioso –  in tempi difficii e di crisi anche se non dobbiamo demordere e tutti insieme lavorare per il bene comune”. Al termine don Giuseppe D’Aleo alla presenza anche di alcuni dipendenti comunali ha proceduto a benedire la nuova sede del Comune di Mazzarino, provvisoriamente sita, al civico 1 di via Sicilia nei locali dell’ex istituto scolastico “Giovanni Pascoli”.



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: