Main Menu

Dopo 32 anni una nuova ordinazione nella chiesa Madre di Niscemi

Don Daniele è sacerdote

Ha avuto luogo lo scorso sabato 19 agosto, nella chiesa Madre di Niscemi, suo paese natale, l’ordinazione presbiterale di don Daniele Centorbi. L’ultimo sacerdote diocesano originario di Niscemi è don Roberto Cona, ma erano da 32 anni che nella cittadina non si assisteva ad un ordinazione sacerdotale, quando era diventato prete don Lillo Buscemi.
Il rito di Ordinazione è stato presieduto dal vescovo mons. Rosario Gisana che nell’omelia ha ricordato quelle che sono le linee guida del ministero presbiterale “stare davanti al Signore” e “servire”. La celebrazione è stata animata dal coro inter parrocchiale di Valguarnera, il servizio liturgico curato dai seminaristi del Seminario diocesano. Suggestivi i diversi momenti del rito dell’ordinazione: la presentazione da parte del rettore del Seminario don Luca Crapanzano, la prostrazione per terra durante la litania dei Santi, l’imposizione delle mani del Vescovo e di tutti i sacerdoti, la vestizione con gli abiti sacerdotali da parte di don Salvatore Pepi, il parroco che lo ha battezzato e del suo attuale parroco don Filippo Puzzo, l’unzione delle mani con il Sacro Crisma e il momento in cui la sua mamma Antonina le ha asciugate con lo stesso fazzoletto con cui il vescovo le aveva legate.
Don Daniele ha presieduto la sua prima Messa, l’indomani nel salone – chiesa della sua parrocchia Santa Maria della Speranza.
Don Daniele era stato ordinato diacono il 28 dicembre dello scorso anno nella Basilica Cattedrale. È  originario di Niscemi, proviene dalla parrocchia Santa Maria della Speranza dove ha ricevuto i Sacramenti dell’iniziazione cristiana. Nella sua parrocchia ha svolto il ministero di catechista e allo stesso tempo ha fatto parte del gruppo “Giovani Bonilliani” presso l’istituto delle suore della Sacra Famiglia di Spoleto in Niscemi, con momenti di formazione e riflessione a partire dalla vita e dagli scritti del beato Pietro Bonilli.
Dopo il conseguimento della maturità scientifica nel luglio 2010 presso l’Istituto d’Istruzione Superiore “Leonardo da Vinci” in Niscemi, è entrato nel Seminario diocesano di Piazza Armerina e ha compiuto gli studi teologici presso la Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni Evangelista” in Palermo dove il 28 settembre 2016 ha conseguito il grado Accademico del Baccellierato in Sacra Teologia. Dall’ottobre del 2016 sta frequentando i corsi di Licenza in Sacra Scrittura presso il Pontificio Istituto Biblico in Roma.



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: